Incentivi statali 2022 – come sfruttarli per cambiare la caldaia o il climatizzatore

incentivi statali 2021

Risparmia da subito fino al 65% con gli incentivi statali e sostituisci la tua vecchia caldaia o il tuo vecchio climatizzatore con una versione più efficiente e meno inquinante.

Se il tuo climatizzatore sta tirando gli ultimi o la tua caldaia non ti scalda più bene la casa nella stagione fredda, pensaci subito e installa un nuovo climatizzatore oppure una nuova caldaia grazie agli incentivi statali 2022. Puoi ottenere uno sconto a partire dal 50% per la sostituzione del tuo vecchio climatizzatore e del 65% per la sostituzione di una caldaia con una a condensazione. Ecco quello che ti serve per garantirti un estate al fresco o un inverno al caldo approfittando dei grossi bonus statali.

Quali sono gli incentivi statali per un nuovo climatizzatore?

Se il tuo climatizzatore non è più efficiente come una volta e non riesce più a rinfrescare i tuoi ambienti, sostituendolo con un impianto ad alta efficienza puoi fare un ottimo affare e avere la tua casa più fresca e senza sprecare energia elettrica, ottenendo un corposo bonus fiscale del 65%. Così facendo, ha disposizione un climatizzatore di nuova generazione che permette molto più comfort e controllo della temperatura ed è più ecologico.

Fai attenzione però, il bonus si applica sui climatizzatori a queste due condizioni:

  1. Il condizionatore è considerato impianto di riscaldamento ad alta efficienza. Questo vuol dire che non devi essere in possesso di un altro sistema di riscaldamento ad alta efficienza, come una nuova caldaia a condensazione. Per esempio, se hai già cambiato la caldaia, e quindi sei già in possesso di un impianto di riscaldamento ad alta efficienza, non potrai godere del bonus.
  2. Inoltre, devi avere un impianto di riscaldamento proprietario, vale a dire che in casa tua o nel locale caldaia hai installato la tua caldaia privata. Se soddisfi queste due condizioni puoi ottenere la detrazione fiscale del 65% per un nuovo climatizzatore.

Quindi, con l’acquisto di un nuovo climatizzatore ad alta efficienza in sostituzione di un impianto vecchio puoi ottenere una detrazione fiscale fino al 65%. Normalmente lo Stato ti rimborserebbe in 10 anni ma, grazie alla cessione del credito, puoi recuperare subito questa cifra e pagare solo il 35% del costo dell’intervento direttamente in fattura, senza doverti preoccupare di gestire complesse e costose pratiche burocratiche.

Come trovare il climatizzatore che usufruisce degli incentivi statali 2022?

Se stai pensando di cambiare il climatizzatore starai anche pensando a come ottenere i bonus fiscali e trovare la soluzione ideale per le tue esigenze. Qualsiasi nuovo condizionatore permette di accedere ai bonus fiscali, ma ti consigliamo di preferire un climatizzatore efficiente con una classe energetica A+ o superiore in raffreddamento e in riscaldamento. Anche se meno economici possono aiutarti a tenere la tua casa climatizzata, senza dover spendere una fortuna in energia elettrica.

Se scegli un nuovo climatizzatore con gli incentivi statali 2022 aiuti anche l’ambiente: i nuovi climatizzatori in commercio utilizzano gas refrigeranti R32, che garantiscono alta efficienza e basso impatto ambientale. Secondo una norma europea (EU f-gas regulation 517/2014, questo il testo della norma) bisogna ridurre di molto le emissioni di gas serra e per questo motivo i nuovi gas R32 generano poca CO2, senza contribuire alla formazione del buco dell’ozono.

Scegliere un nuovo climatizzatore vuol dire anche scegliere un maggior comfort e migliore gestione dei consumi, grazie alle nuove funzionalità incluse. Tra i nostri migliori modelli abbiamo climatizzatori efficienti (classe di raffreddamento A++) e che permettono con un semplice timer di far funzionare il climatizzatore solo quando serve oppure con un semplice comando anche da smartphone controllare il getto d’aria. Se vuoi saperne di più abbiamo scritto 5 dritte per scegliere il climatizzatore per casa e ufficio.

Come sostituire la vecchia caldaia con gli incentivi statali 2022

Se stai pensando invece che quest’anno la tua vecchia caldaia non supererà la regolare manutenzione della caldaia o i controlli fumi, oppure ti stai accorgendo che la tua bolletta per il riscaldamento sta diventando troppo salata forse è arrivato il momento giusto per cambiare la caldaia.

Grazie agli incentivi statali e all’elevato risparmio energetico fino al 40% con l’uso di termovalvole, cambiare la caldaia non è mai stato così conveniente grazie alle detrazioni fiscali fino al -65%, possibili proprio con l’installazione delle termovalvole intelligenti. La sola installazione di una nuova caldaia permette di accedere soltanto al 50% di sconto ma, se vuoi sostituire la tua vecchia caldaia poco efficiente o hai il riscaldamento a pavimento, il bonus sarà sempre del 65%. Con una piccola spesa in più potrai garantirti minori consumi e ancora più risparmio di soldi e di energia.

Ricorda, dal 2015 l’unica caldaia a norma è la caldaia a condensazione, tra le più efficienti e rispettose dell’ambiente; il loro sistema di riutilizzo dei fumi per il riscaldamento dell’acqua dei radiatori riduce di molto il carburante necessario per il riscaldamento. Per scegliere la migliore per le tue esigenze scopri 4 + 1 fattori da considerare per scegliere la migliore caldaia per te.

Noi di Idraulico Braga vogliamo sempre offrire il meglio per i nostri clienti, per questo consigliamo le caldaie Bosch dal buon rapporto qualità prezzo, affidabilità e design accattivante per riscaldare la tua casa con stile. Grazie al nostro preventivo tutto incluso potrai avere la sicurezza di sapere il costo di tutto l’intervento di sostituzione della caldaia ed installazione senza sorprese!

Per sfruttare al massimo gli incentivi statali offriamo lo sconto direttamente in fattura, puoi arrivare a pagare solo il 35% del costo d’installazione, senza doverti sobbarcare complesse pratiche burocratiche per ottenere l’ecobonus 65% e goderti sin da subito la tua nuova caldaia, se paghi a rate cambi la tua caldaia praticamente gratis. Scopri come nel nostro video:

Quali sono gli incentivi statali 2022 per il climatizzatore?

Se invece vuoi cambiare il climatizzatore? Come puoi risparmiare sull’installazione, sfruttando gli incentivi statali? Quali incentivi? Normalmente, l’ecobonus è utilizzato per le caldaie, ma se il climatizzatore ha anche un inverter (un motore per generare caldo invece che freddo) puoi comunque sfruttare il bonus 65%.

Se vuoi però sfruttare l’ecobonus 65% per cambiare invece la caldaia, puoi sempre passare ad un nuovo climatizzatore grazie al bonus ristrutturazioni al 50%. Se ti stai chiedendo se hai bisogno di effettuare complessi lavori murali per ottenere questo bonus, ti rispondiamo subito no. Perché?

Quando si parla di “ristrutturazioni” si parla di due tipologie di interventi pensati per migliorare l’efficienza energetica della propria abitazione. Tra gli interventi definiti “straordinari” c’è proprio l’installazione del nuovo climatizzatore con lo sconto del 50%. Quindi non hai bisogno di rivoltare la casa per avere lo sconto del 50%.

Tra i vantaggi del bonus ristrutturazioni c’è anche quello del bonus mobili, che può permetterti di acquistare ulteriori elettrodomestici ad alta efficienza energetica. Questo non vuol dire però che il bonus mobili permetta di avere il climatizzatore. Come specifica anche l’Art. 16, comma 2, del DL 4 giugno 2013 n. 63 è necessario un lavoro detto “straordinario” come l’installazione del climatizzatore per ottenere il bonus mobili.

Nuova caldaia o climatizzatore? Perché non cambiare entrambi?

Che sia una nuova caldaia a condensazione o un nuovo climatizzatore, stai facendo una scelta importante. Ma se volessi cambiare sia la caldaia che il climatizzatore? Idraulico Braga ti svela un piccolo segreto che pochi conoscono e che tu potrai usare per sfruttare al meglio gli incentivi statali.

Se non hai fretta, puoi scegliere di cambiare caldaia e climatizzatore in due anni fiscali diversi: quest’anno installi il climatizzatore, l’anno prossimo la caldaia. Questo perché puoi sfruttare l’ecobonus due volte e godere di una doppia detrazione. Come funziona? In due semplici passaggi:

  1. Conviene prima cambiare il climatizzatore avendo ancora una vecchia caldaia e godere della detrazione fino al 65% per il nuovo climatizzatore
  2. Un anno dopo è possibile cambiare la vecchia caldaia con una nuova caldaia a condensazione e ottenere ancora il 65% di detrazione fiscale, installando anche le termovalvole per l’ottimizzazione dei consumi.

Ricorda che con noi di Idraulico Braga hai lo sconto in fattura, quindi paghi solo il 35% su entrambi gli interventi senza attendere che lo Stato ti rimborsi dopo anni.

Se invece vuoi cambiare sia la caldaia che il climatizzatore nello stesso momento, ti sveliamo un trucco. Basta sfruttare due incentivi diversi, ma cosa vuol dire? Installando la nuova caldaia puoi ottenere il bonus del 65% grazie all’ecobonus, mentre puoi ottenere il 50% di sconto per un nuovo climatizzatore direttamente in fattura, grazie al bonus ristrutturazione e senza avviare complesse pratiche burocratiche. Se vuoi garantirti un inverno al caldo e una fresca estate e approfittare delle detrazioni fiscali 2022, scopri la nostra offerta clima + caldaia!

Facebook
Twitter
LinkedIn
Lascia un tuo commento!
Contattaci subito!

Per una consulenza ed un preventivo gratuito e senza impegno

Post Recenti

Offerte

Vuoi una
Caldaia Vaillant
praticamente gratis?

Risparmia il 65% in fattura per l’acquisto
di una nuova caldaia a condensazione Vaillant e
abbatti la bolletta fino al 35%

Vaillant. Semplicemente, le caldaie migliori

Puoi portare a casa tua il massimo della tecnologia per il riscaldamento e goderti il comfort del nostro servizio.
È tutto compreso, anche la garanzia di 7 anni
Clicca per avere il meglio

Indice Articolo

Incentivi statali 2022 – come sfruttarli per cambiare la caldaia o il climatizzatore

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendoti dichiari di aver letto e di accettare la Privacy Policy del sito web

Contattaci

Braga Group srl
via San Gregorio 55 - 20124 - Milano
P.IVA: IT11314210961 | Cod. Univoco: M5uXCR1

I nostri partner
Privacy Policy Cookie Policy

Coronavirus COVID-19

#andratuttobene

Idraulico Braga continua a garantire i servizi di installazione e assistenza caldaie per aiutare tutte le persone e famiglie in quarantena. Ringraziamo di cuore il nostro personale che continua a prestare servizio, per tenere le famiglie al caldo nelle loro case, durante l’emergenza.